Parrocchia di S. Maria Maggiore

Guardiagrele

Italia, 2007
Cliente: Parrocchia di S. Maria Maggiore di Guardiagrele

L’incarico ha comportato la definizione di sofisticati modelli numerici non lineari adatti a descrivere il comportamento della muratura e la messa a punto di un modello del terreno per studiarne l’influenza sulla risposta dell’edificio e sulle modalità di propagazione delle onde sismiche.
Si è poi proceduto alla calibrazione del modello tridimensionale agli elementi finiti in modo da riprodurre i dati ottenuti dalle analisi sperimentali eseguite sulla struttura.

La valutazione della vulnerabilità sismica del manufatto sottoposto a sismi di elevata intensità, si è quindi avvalsa di complesse tecniche non lineari di interazione suolo-struttura.

La chiesa è stata modulata in STKO per capire la risposta sismica della chiesa, performando un analisi interazione suolo-struttura.