Seleziona una pagina
STKO v3.2.0 è pronto per il download!

STKO v3.2.0 è pronto per il download!

Ora, vogliamo prenderci un momento per introdurre ciò che i nostri STKdOers stavano aspettando con ansia: ASDConcrete3D.

Il Dr. Petracca e il team di Asdea Software hanno lavorato duramente per sviluppare il materiale ASDConcrete3D, e finalmente è pronto. Si basa sulla teoria del danno continuo, in cui il tensore delle sollecitazioni può essere ottenuto esplicitamente dal tensore delle deformazioni totali senza iterazioni interne a livello costitutivo. Ciò lo rende veloce e robusto, adatto alla simulazione di strutture su larga scala. La plasticità è aggiunta in modo semplificato per avere l’effetto complessivo della deformazione anelastica, pur mantenendo la semplicità dei modelli di danno continuo.

Per migliorare la forza e la convergenza della simulazione in caso di attenuazione della deformazione, questo modello supporta facoltativamente l’utilizzo dello schema di integrazione IMPL-EX.

Per ulteriori informazioni sul materiale ASDConcrete3D è possibile consultare il Manuale di OpenSees.

Il 26 gennaio 2023 terremo un webinar per dimostrare le capacità del materiale. Le iscrizioni non sono ancora aperte, ma lo faremo presto, quindi rimanete sintonizzati!

 

TVersione 3.2.0 – Registro delle modifiche

Correzioni di bug

  • Correzione del bug nell’elemento ASDConstraintEquationElement nelle analisi parallele.

  • Correzione dell’errore nel materiale ReinforcingSteel. Ora tutti i parametri opzionali possono essere utilizzati contemporaneamente.

  • Correzione del problema di formattazione nel SurfaceLoad.

Aggiunta di nuove funzioni 

  • Aggiunta di funzioni esportate nell’API Python.

  • Aggiunta del nuovo materiale ASDConcrete3D per il calcestruzzo e i materiali simili alla muratura e ciò rappresenta anche un miglioramento del vecchio DamageTC3D.

  • Aggiunta del nuovo strumento di controllo Global IMPLEX Error.

  • Le impostazioni nel 2D e 3D Tester  ora sono stabili come nel 1D Tester

  • Il 2D e 3D Tester ora consente di definire la lunghezza caratteristica dell’elemento (utile per testare materiali strain-softening).

  • Il vincolo beamToSolidCoupling ora funziona anche per i problemi 2D

  • L’ elasticBeamColumn ora supporta end-releases.

     

    Articoli Correlati

    Programmazione e AI: il futuro dell’ingegneria civile

    Programmazione e AI: il futuro dell’ingegneria civile

    Perché la programmazione rappresenta sempre di più il futuro dell’ingegneria civile? L’ingegneria civile plasma da secoli la nostra società attraverso l’ambiente costruito ed è da sempre determinante nello sviluppo e nel progresso sociale. La crescente innovazione...