Seleziona una pagina
STKO V3.0.0 è ora disponibile per il download

STKO v.3.0.0 è stato lanciato all’inizio di maggio. Il nostro team è entusiasta di condividere questa versione con i nostri STKdOers, in quanto molti tools e miglioramenti sono stati suggeriti e richiesti da voi nel corso degli anni. Abbiamo apprezzato le idee che gli utenti di lunga data hanno condiviso con noi e l’entusiasmo dei nuovi arrivati nel conoscere il software.

Potete scaricare la versione 3.0.0 dalla nostra pagina di download accedendo al vostro account o registrandovi se non avete mai scaricato STKO prima.

Se volete conoscere le nuove funzioni incluse nel postprocessore STKO v3.0.0, potete guardare il webinar del Dr. Massimo Petracca sul nostro canale YouTube.

Registro delle modifiche della versione 3.0.0

Correzioni dei bug

  • Corretto l’errore di battitura nella Custom Beam Section (Ixx si riferisce a Izz)

  • Corretto un errore nell’interazione node-to-element durante il calcolo del componente dell’elemento più vicino.

  • Corretto un errore durante la clonazione della  Physical Property : L’estrusione della sezione non veniva clonata.

  • Corretto un errore nel Joint2DMaterial che non accettava un materiale uniassiale per MatC.

  • Corretto un bug nel comando Rettangolo

Miglioramenti e nuove funzionalità (API Python)

  • La Sezione elastica ora accetta materiali uniassiali invece di E e G (costanti elastiche) e crea automaticamente un aggregatore di sezioni invece di una Sezione elastica.

  • Aggiunti nuovi elementi: MVLEM, SFI_MVLEM e GradientInelasticBeamColumn

  • Aggiunti nuovi materiali monoassiali: Multiplier

  • Aggiunti controlli mesh a PythonAPI

  • Aggiunta la selezione in MpcPostDocument a PythonAPI

  • L’ASDEmbeddedNodeElement ora funziona anche con gli U-P elements

Miglioramenti e nuove funzionalità

  • Il  work tree nel postprocessore ora contiene le informazioni sul modello provenienti dal preprocessore
  • I plot possono essere mostrati/nascosti o bloccati/sbloccati dal work tree

  • La color-bar nei plot ora può essere modificata e spostata

  • L’animazione di un gruppo di tracciati ora può essere basata sulla time-history (come nelle versioni precedenti) o sul fattore di scala.

  • Il documento del preprocessore ora supporta la funzione di salvataggio automatico.

Articoli Correlati

Programmazione e AI: il futuro dell’ingegneria civile

Programmazione e AI: il futuro dell’ingegneria civile

Perché la programmazione rappresenta sempre di più il futuro dell’ingegneria civile? L’ingegneria civile plasma da secoli la nostra società attraverso l’ambiente costruito ed è da sempre determinante nello sviluppo e nel progresso sociale. La crescente innovazione...